giugno 23, 2015

IL POPOLO ITALIANO GENIALE, LABORIOSO ED INTELLIGENTE, CHE AVEVA PORTATO IL PROPRIO PAESE AD ESSERE LA QUARTA
POTENZA INDUSTRIALE NEL MONDO, CHE PER INNATA GENEROSITA’ CONCEDE FIDUCIA AI PROPRI RAPPRESENTANTI, VIENE
MARTORIATO DA TRADITORI, CORROTTI, COLLABORAZIONISTI, DISINFORMATORI VILI E SERIALI, FINTE OPPOSIZIONI,
PERSECUZIONI FISCALI, PRETESE BANCARIE SUI PROPRI RISPARMI, RISTRETTEZZE CREDITIZIE.

Ma perché gli Italiani, popolo intelligente e geniale, che paga il canone delle TV PUBBLICHE per partecipare ALLA
STORIA DEL PROPRIO TEMPO , non ha il diritto fondamentale di essere correttamente informato ?

***Ma perché, ed in base a quali criteri e per volontà di chi, tutte le sera, il tempo prezioso dell’ ascolto e
della partecipazione cognitiva agli accadimenti, viene deturpato e bruciato per sempre con la messa in onda di
giochini infantili che nulla hanno a che fare con il diritto all’ informazione ?

***Ma perché per ore, per giorni, per settimane, per mesi, per anni, le reti nazionali tempestano gli Italiani
con trasmissioni distrattorie che nulla hanno a che fare con LA CRESCITA CULTURALE, con la presa di coscienza sui
problemi contemporanei affinché ogni Italiano possa addivenire ad un giudizio critico e partecipare attivamente
al progresso civile ?

Annunci

AARON SWARTZ – UNA SCULTURA DEDICATA ALLA SUA MEMORIA ESPOSTA NEL PRIMO PARLAMENTO INTERNETTIANO..

marzo 3, 2013

71591_4664017212514_1078535876_n**SULLE ALI DELLA CONOSCENZA L’ UOMO SPICCA IL VOLO VERSO IL PROGRESSO**

Scultura dedicata alla memoria di Aaron Swartz

gennaio 25, 2013
DIVENTA COSTRUTTORE DELL’ ERA INTERNETTIANA SMASCHERANDO ED AVVERSANDO DA SUBITO, PRIMA CHE TI RIDUCA IN MISERIA, IL POTERE ILLECITO DEGLI STAMPATORI DI BANCONOTE. COSTORO, CORROMPENDO LE MAGGIORANZE PARLAMENTARI DEI PAESI DEMOCRATICI, ENTRANO NEGLI STATI E IMPONGONO LA LORO MONETA A DEBITO CHE, SCIENTIFICAMENTE, PORTA AL FALLIMENTO LE SANE ECONOMIE DELLE NAZIONI E GETTA NELLA DISPERAZIONE E NELLA MISERIA I POPOLI CHE HANNO PROGETTATO DI DEPREDARE.
Che bel vivere per gli stampatori di moneta! Al costo di 3 centesimi stampano banconote da 500€ e le prestano guadagnando subito 499,97 € + gli interessi. Incredibile ! Per questi gruppi di stampatori che, spendendo appena 3000 €, possono stampare banconote a sufficienza per comperarsi il consenso di interi parlamenti, l’ umanità subisce guerre, inquinamento, spoliazioni, angherie di tutti i tipi.*** La BCE, che molti credono sia la banca dei popoli europei, è invece di proprietà di banche private, le stesse che si divertono, con giochi monetari, a smontare le sicurezze sociali, a far chiudere le aziende produttive, a gettare sul lastrico migliaia di lavoratori, avvilendo i popoli sino a ridurli in povertà. Una prova? Il popolo greco è stato portato alla miseria ed alla disperazione nell’ arco di due anni. Tutte le conquiste sociali sono state smontate, le pensioni e gli stipendi sono stati costantemente tagliati, mentre le tasse e le utenze sono state irragionevolmente aumentate. Alla maggior parte dei greci è stata sequestrata la casa ed 8000 cittadini, che non hanno retto,  si sono suicidati dandosi la morte nel modo più crudele. ***Migliaia di Italiani non hanno ancora la percezione che lo stesso trattamento è riservato a noi. Ed essendo disinformati, si aggrappano ai vecchi partiti sperando che difendano i loro interessi. Ma, beffa delle beffe, proprio quei personaggi che chiedono il voto e dicono di difendere gli interessi dell’ Italia, sono gli stessi che hanno votato tutte le leggi ed approvato l’ agire del Governo tecnico che ha fatto collassare ben 220.000 aziende, gettato sul lastrico 680.000 lavoratori, imposto tassazioni selvagge che hanno creato un pericoloso impoverimento delle famiglie e un verificabile effetto recessivo. Dal dibattito politico è sparita la parola BANCA e la dovuta denuncia che urge rinegoziare la funzione della Banca centrale o liberarci della moneta a debito, collaudato cappio che scientificamente strozza i popoli.
Vedere personaggi, che la gente avverserebbe se fosse correttamente informata sul loro operato, chiedere ancora il voto e riuscire a carpire la buonafede dei molti disinformati, procura un profondo senso di smarrimento e di pena. Anche in Grecia i politici, che hanno devastato impietosamente il loro paese, avevano carpito la buonafede dei cittadini increduli. Oggi, quei cittadini ingannati e portati alla rovina, additano i politici venduti come infami traditori e li maledicono.
Francesco Miglinowww.partitointernettiano.it

LA MONETA INTERNENETTIANA DEDICATA AI PADRI – TIM BERNERS LEE – LARRY PAGE*SERGEY BRIN – BILL GATES – STEVE JOBS.

ottobre 23, 2012

ottobre 23, 2012

BENCHE’ CONOSCANO I DANNI CHE LA BUROCRATIZZAZIONE DI OGNI PRATICA PROCURA AL PROGRESSO DEL NOSTRO PAESE, NEANCHE LA RESPONSABILITA’ PERSONALE E DIRETTA DEI PUBBLICI AMMINISTRATORI E’ STATA PROPOSTA DAL GOVERNO DEI TECNICI.

13 ottobre 2012

GLI INDUSTRALI  NON HANNO MAI FATTO UNA BATTAGLIA MIRATA ED EFFICACE CONTRO LA DISCREZIONALITA’  DELLA BUROCRAZIA BENCHE’ SIA  NOTO CHE LE PRATICHE DAI TEMPI LUNGHI SI VELOCIZZANO A COLPI DI MAZZETTE. 
MOLTE AZIENDE SONO SCORAGGIATE AD INVESTIRE PER L’ IMPOSSIBILITA’ DI PROGRAMMARE CAUSA  LA MANCANZA DI RISPOSTE IN TEMPI CERTI ALLE CERTIFICAZIONI IMPOSTE.
DA DECENNI GLI IMPRENDITORI ATTENDONO UNA LEGGE CHE RENDA RESPONSABILI IN SOLIDO I DIRIGENTI DEI VARI UFFICI STATALI CHE SI CONCEDONO LA LIBERTA’ DI NON RISPONDERE IN TEMPI REALI ALLE DOMANDE DELLE IMPRESE INCURANTI DI CALPESTARE DIRITTI E CAUSARE GRAVI DANNI NON SOLO ALL’ IMPRESA MA A TUTTO IL PAESE.
URGE L’ INTRODUZIONE DI UN VINCOLO PRODUTTIVO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PARAMETRATO AGLI  STANDARD  DEI PAESI EUROPEI PER INCORAGGIARE I CREATORI DI NUOVI POSTI DI LAVORO AD INVESTIRE.

LA CERTIFICAZIONE BUROCRATICA, CHE HA RAGGIUNTO LIVELLI PAROSSISTICI IN ITALIA, E’ CONCEPITA DAI POLITICI CORROTTI CHE UTILIZZANO DA DECENNI  LA TECNICA DI NEGARE I DIRITTI PER POI CONCEDERLI COME FAVORE CLIENTELARE A PAGAMENTO.

E’ NOTORIA LA PRATICA DANNOSISSIMA ED UMILIANTE DALL’ INGIUSTIFICATA LUNGAGGINE BUROCRATICA  CHE E’ COSTRETTO A SUBIRE CHIUNQUE VOGLIA INIZIARE UNA ATTIVITA’  IMPRENDITORIALE .

QUESTA INCIVILE ED IMPUNITA ANOMALIA PRATICATA DAI NOSTRI DIPENDENTI CONFLIGGE CON L’ ACCOGLIENZA CHE ALTRI PAESI CIVILI RISEVANO AGLI IMPRENDITORI CHE SONO INCORAGGIATI, FINANZIATI,FORNITI DI OGNI OCCORRENZA IN POCHI GIORNI.

IL CASO PENATI DOVREBBE FAR SERIAMENTE RIFLETTERE CHI HA A CUORE IL NOSTRO PAESE.

IN ASSENZA DI REGOLE E TEMPI IN CUI I PUBBLICI AMMINISTRATORI SONO OBBLIGATI A DARE RISPOSTE MOTIVATE, GLI IMPRENDITORI CHE CREANO BENI REALI E  POSTI DI LAVORO, VENGONO  SOTTOPOSTI  AD ANGHERIA, ABUSI, VESSAZIONI SINO A CHE, PER EVITARE ULTERIORI DANNI NON  ACCETTANO “ACCOMODAMENTI” CHE TUTTI CONOSCONO.

IL TUTTO AVVIENE SENZA CHE  I FUNZIONARI, CHE SPESSO ESEGUONO GLI ORDINI DEI POLITICI DI TURNO, SIANO CHIAMATI A RISARCIRE  IN PROPRIO  I DANNI PROCURATI SIA AGLI IMPRENDITORI  CHE ALLA SOCIETA’.

FRANCESCO MIGLINO

Pub

ottobre 2, 2012

francesco miglino 20 febbraio 2011 alle 09:141

HOMO HOMINI DEUS SI SUUM OFFICIUM SCIAT”

LA COMUNIONE DEGLI UOMINI NELLA CONOSCENZA E NELLE SOLUZIONI PER IL PROGRESSO E’ INTERNETTIANESIMO

L’ internettianesimo si realizza anche nel superamento delle faziosità diffondendo ipertesti che introducano agli scritti originali degli autori corredati dalla raccolta completa delle considerazioni, degli articoli, degli spunti evolutivi che hanno inciso nella storia del pensiero. L’ internettianesimo riconosce ad ogni essere umano la dignità della propria identità intellettuale e propone in profondità ipertesti esaustivi in cui tutto quello che è stato detto e scritto sugli autori ed i relativi argomenti è reperibile con un clik

Incontrarsi, crescere nel tempio dell’ enciclopedia multimediale costituita da milioni di testi correlati organicamente affinchè le conoscenze, consultabili in tempo reale, siano non disperse ma ottimizzate per elaborare insieme soluzioni congrue e rigorose per scelte consapevoli in nome dell’ HOMO RES SACRA HOMINI.

 

ottobre 2, 2012

francesco miglino 20 febbraio 2011 alle 09:14 1

HOMO HOMINI DEUS SI SUUM OFFICIUM SCIAT”

LA COMUNIONE DEGLI UOMINI NELLA CONOSCENZA E NELLE SOLUZIONI PER IL PROGRESSO E’ INTERNETTIANESIMO

L’ internettianesimo si realizza anche nel superamento delle faziosità diffondendo ipertesti che introducano agli scritti originali degli autori corredati dalla raccolta completa delle considerazioni, degli articoli, degli spunti evolutivi che hanno inciso nella storia del pensiero. L’ internettianesimo riconosce ad ogni essere umano la dignità della propria identità intellettuale e propone in profondità ipertesti esaustivi in cui tutto quello che è stato detto e scritto sugli autori ed i relativi argomenti è reperibile con un clik

Incontrarsi, crescere nel tempio dell’ enciclopedia multimediale costituita da milioni di testi correlati organicamente affinchè le conoscenze, consultabili in tempo reale, siano non disperse ma ottimizzate per elaborare insieme soluzioni congrue e rigorose per scelte consapevoli in nome dell’ HOMO RES SACRA HOMINI.

JULIAN ASSANGE DENUNCIA LE INGIUSTIZIE E LE TRAME CONTRO I POPOLI. IL PARTITO INTERNETTIANO CHIEDE AL SEGRETARIO DELL’ ONU DI PROTEGGERLO COME PREZIOSO TESTIMONE DEL NOSTRO TEMPO.

settembre 26, 2012

PARTITO INTERNETTIANO

Via Torelli Viollier, 33 – 20125 MILANO ( ITALIA )

http://www.partitointernettiano.it

e-mail: partitointernettiano@gmail.com

Al segretario generale dell’ ONU Ban Ki- moon
Sede Centrale Delle NAZIONI UNITE
760 United Nations Plaza, New York, NY 10017, USA

Egregio segretario generale dell’ ONU Ban Ki-Moon,
interpretando i principi fondanti dello Statuto delle Nazioni Unite del 26 giugno 1945, su mandato del Partito Internettiano, Le segnaliamo interessanti documenti resi pubblici da Julien Assange e reperibili su Wikileaks che vivamente La invitiamo ad analizzare, verificarne la veridicità ed intervenire con gli strumenti previsti dallo Statuto contro violazioni, abusi, pericolose preparazioni di atti di aggressione presso gli Stati membri affinchè prevalga l’ affermazione dei diritti dell’ Uomo, del progresso, della sicurezza internazionale e della pace.
Julien Assange concretizza l’esigenza dei popoli di conoscere l’ agire dei politici e la pubblicizzazione dei documenti è meritoria perchè:

1) Svelare nell’ universo internettiano i progetti di aggressione di Stati diretti da gruppi di potere e denunciarne la corsa agli armamenti significa: “Preservare le future generazioni dal flagello delle guerra che per due volte nel corso di questa generazione ha portato indicibili sofferenze all’ umanità.”

2) Svelare nell’ universo internettiano la tendenza delle classi politiche ad essere asservite ai poteri forti e disattendere gli interessi sociali significa chiamare ogni cittadino alla partecipazione e : ”Riaffermare la fede nei diritti fondamentali dell’ uomo, nella dignità e nel valore della persona umana e nell’ uguaglianza dei diritti degli uomini e delle donne e delle nazioni grandi e piccole.”

3) Svelare nell’ universo internettiano la violazione dei diritti umani da parte di coloro che dovrebbero tutelarli significa: ” Creare le condizioni in cui la giustizia ed il rispetto degli obblighi derivanti dai trattati e dalle altre fonti del diritto internazionale possano essere mantenuti.”

4) Svelare nell’ universo internettiano la violenza dell’ esclusione ed indicarne i responsabili per fare uscire dalla denutrizione e dall’ ignoranza vaste stratificazioni sociali indifese significa: ” Promuovere il progresso sociale ed un più elevato tenore di vita in una più ampia libertà e a tal fine praticare la tolleranza e vivere in pace.”

5) Svelare nell’ universo internettiano prevaricazioni e propositi guerrafondai significa: ”Unire tutte le nostre forze per mantenere la pace e la sicurezza internazionale.”

6) Svelare nell’ universo internettiano la necessità di difendere principi universalmente condivisi per contrastare malvagità ed aggressività significa :” Assicurare mediante l’ accettazione di principi e l’ istituzione di sistemi, che la forza delle armi non verrà mai usata salvo che nell’ interesse comune.”
7)Svelare nell’ universo internettiano che la vigilanza dei popoli sulle proprie classi politiche è possibile tramite gli strumenti informatici del nostro tempo significa: ” Impiegare strumenti internazionali per promuovere il progresso economico e sociale di tutti i popoli.”

I documenti di Wikileaks sono un salutare contributo alla chiarezza, un monito alla classi politiche che disattendono lo statuto dell’ ONU; per questo, Le chiediamo, signor Presidente, di valutare la diffusione dei documenti un prezioso contributo alle società. Per il coraggioso servizio reso ai popoli, a Lei ed al Consiglio di Sicurezza, Julien Assange deve essere considerato un prezioso testimone del nostro tempo che alza la guardia in difesa della democrazia e l’ ONU deve farsi garante dell’ incolumità sua e dei suoi cari.

Nella certezza che non mancherà di valutare adeguatamente le nostre considerazioni e richieste, rimaniamo in fiduciosa attesa e distintamente La salutiamo
Partito Internettiano
Francesco Miglino
segretario del Partito Internettiano

http://www.partitointernettiano.it – e-mail: partitointernettiano@gmail.com

ENTRIAMO NELL’ERA INTERNETTIANA CON NUOVE CONSAPEVOLEZZE PER ESSERE APOSTOLI DELL’ INTERNETTIANESIMO.

luglio 23, 2012

HOMO HOMINI DEUS SI SUUM OFFICIUM SCIAT”

LA COMUNIONE DEGLI UOMINI NELLA CONOSCENZA E NELLE SOLUZIONI PER IL PROGRESSO E’ INTERNETTIANESIMO

L’ internettianesimo si realizza anche nel superamento delle faziosità diffondendo ipertesti che introducano agli scritti originali degli autori corredati dalla raccolta completa delle considerazioni, degli articoli, degli spunti evolutivi che hanno inciso nella storia del pensiero. L’ internettianesimo riconosce ad ogni essere umano la dignità della propria identità intellettuale e propone in profondità ipertesti esaustivi in cui tutto quello che è stato detto e scritto sugli autori ed i relativi argomenti è reperibile con un clik

Incontrarsi, crescere nel tempio dell’ enciclopedia multimediale costituita da milioni di testi correlati organicamente affinchè le conoscenze, consultabili in tempo reale, siano non disperse ma ottimizzate per elaborare insieme soluzioni congrue e rigorose per scelte consapevoli in nome dell’ HOMO RES SACRA HOMINI.

BARACK OBAMA SI BATTA AFFINCHE’ L’ ACCESSO ALLA RETE NEUTRALE E LIBERA SIA DICHIARATO DIRITTO FONDAMENTALE DELL’ UOMO NELLA COSTITUZIONE AMERICANA

febbraio 24, 2012

 

10 febbraio 2012

Al presidente BARACK OBAMA, Francesco Miglino chiede di inserire nella Costituzione degli U.S.A. il diritto di accesso alla rete neutrale e libera come diritto inalienabile dell’ Uomo.

Egregio presidente BARACK OBAMA, avendo responsabilmente confrontato la qualità della nostra vita prima della creazione dell’ universo internettiano con quella di oggi, testimoniamo che la nostra vita è diventata più ricca, e partecipativa delle sorti della società e del globo che ora percepiamo, come casa comune da gestire e proteggere perché controllabile e raggiungibile in ogni suo angolo e da custodire con intelligente attenzione. Usciti dal nostro habitat, affacciati alla nostra finestra sul mondo, possiamo comunicare in tempo reale in modo bidirezionale e complesso, informarci, attingere ed allargare i nostri saperi, compiere operazioni logistiche che prima sottraevano tempo prezioso alla nostra quotidianità.

Possiamo dichiarare in tutta coscienza che oggi, senza l’ universo internettiano la qualità della nostra esistenza sarebbe come quella di un uomo privato delle connessioni sinaptiche poichè e’ l’ universo internettiano il più formidabile ed organico acceleratore di consapevolezza con cui è possibile acquisire saperi, realizzare scelte coscienti, incontrarsi ed unirsi ad altri uomini che reclamano progresso, giustizia e diritti da ogni angolo della terra e che progettano la costruzione di una società evoluta, colta, libera e giusta

Le informazioni, prima affidate alla mediazione interessata dei possessori delle rotative, ora sono dirette e fanno luce con documenti probanti su problemi volutamente irrisolti e nascosti dal distorcente egoismo dei poteri dominanti.

Da ogni angolo della terra sperduto e prima ignorato dove si pratica la violenza dell’ uomo sull’ uomo, le vittime possono spezzare la solitudine facendo giungere la testimonianza delle proprie sofferenze nell’ universo internettiano.

E’ scientificamente provato che è stato l’allargamento della nostra corteccia celebrale a favorire una più organica ed evoluta organizzazione delle sinapsi del nostro cervello ed a permettere che il soddisfacimento dei bisogni fisiologici non avvenisse più con il ricorso alle pulsioni istintuali, affrancandoci dalla schiavitù della nostra genetica.

E’ scientificamente provato che i miliardi di flussi sinaptici creati da miliardi di uomini che s’ incontrano nell’ universo internettiano connessi anche in questo momento, allargano la circolazione delle idee e dei saperi e l’ uomo progredisce poichè liberato dalla schiavitù dell’ ignoranza, da limitanti pregiudizi localistici, brutalità censorie, avvilenti disinformazioni pilotate da egoistici interessi precostituiti spesso antisociali.

Con la libera comunicazione nell’ universo internettiano neutrale ogni uomo può affinare le ricerche per emanciparsi, aumentare i neurotrasmettitori cerebrali in modo proporzionale al numero di quesiti enunciati e risolti da risposte competenti donate in rete, stimolare l’ intelligenza creativa in ogni campo, approfondire esperienze diverse in luoghi prima irraggiungibili, confrontare pensieri e postulati seguiti da esaustive elaborazioni dialettiche e risposte congrue in tempo reale, accedere a banche dati, immergersi in variegate esplorazioni professionalizzanti con il conseguente aumento delle spine dendriniche e la creazione di nuovi punti d’ attracco per la connessione ed attivazione di altre cellule nervose.

Il cervello umano è il paradigma dell’ attività sinaptica viva e palpitante animata in modo incessante da miliardi di connessioni di esseri umani che abitano e qualificano l’ universo internettiano, gli stessi che, pervasi da un gratificante rapporto empatico verso gli altri, determinano il flusso informativo qualificato e l’ offerta ad ampio raggio dei saperi favorendo il miglioramento della nostra specie con la crescita addizionale dei neuroni e delle connessioni nella nostra corteccia celebrale.

Oggi l’ uomo scopre che la qualità della propria esistenza è proporzionale alla conoscenza e si rende conto che solo i saperi lo svincolano da assuefazioni sociali primordiali e lo esortano a costruire un nuovo modus vivendi in cui prioritarie siano le scelte benefiche coscienti  per costruire il bene comune.

Relazionandosi nell’ universo internettiano l’ uomo che incontra la generosità in offerte creative gratuite, acquisisce il rispetto degli altri uomini ed abbandona gli impulsi distruttivi, intuendo che, liberandosi dagli istinti predatori e dal cinismo, si può convivere in armonia, razionalizzare l’ uso delle risorse, superare collettivamente la limitante lotta per il solo soddisfacimento dei bisogni elementari e, per la prima volta, sedersi collegialmente nell’ agorà universale a riflettere sul come l’ umanità possa e debba costruire per il meglio il proprio futuro.

Nella storia di tutti i tempi mai l ‘ uomo ha creato un supremo e grandioso universo in cui immergersi svincolato finalmente da condizionanti ed opprimenti gerarchizzazioni sociali ed in assoluta libertà formarsi, esprimersi, rappresentarsi e realizzarsi facendo giungere il proprio apporto cognitivo in ogni angolo del globo.

Stabilito che l’ universo internettiano è bene comune come l’ aria e l’ acqua, creato dall’ uomo per il progresso dell’ uomo, si chiede al presidente BARACK OBAMA di inserire nella Costituzione U.S.A il diritto di accesso alla rete neutrale e libera come diritto inalienabile dell’ uomo.

Francesco Miglino

segretario partito internettiano